Elenco dei mega produttori mondiali

L'elenco annuale dei mega produttori mondiali che Genesus fa in collaborazione con Swineweb è in fase di completamento. L'elenco definitivo dei produttori di suini, oltre 100,000 scrofe, mostrerà ancora una volta il flusso e riflusso dell'industria mondiale della carne suina. Rimani sintonizzato.

Proiezioni dell'USDA

La settimana scorsa abbiamo sottolineato che nei primi quattro mesi del 2024 la produzione di carne suina negli Stati Uniti è stata superiore dello 0.1% rispetto a un anno fa. Abbiamo anche sottolineato che l'USDA prevedeva un aumento annuo del 2.8% su base annua. Abbiamo stimato che per arrivare al 2.8% avremmo bisogno di una media del 4% in più su base annua per il resto del 2024.

Una settimana fa ci chiedevamo se l’USDA avrebbe modificato i propri numeri. La settimana scorsa sono passati da una produzione annua di 28105 milioni di libbre. a 28079 milioni di libbre. Anche se inferiore, è comunque aumentato di quasi il 2.8% su base annua la produzione di carne suina. Da inizio anno, a partire dalla scorsa settimana, in crescita dello 0.1%. Qualcuno crede che chi effettivamente possedesse maiali che hanno perso in media $ 30 pro capite per 18 mesi crede davvero che abbiamo aumentato la produzione che porterà ad un aumento del 4% anno su anno nei prossimi 8 mesi. Forse solo i funzionari governativi che guardano da quei cubicoli oltre il Potomac (sempre che abbiano una finestra).

La vera parte sfortunata di questa delirante proiezione del 4% in più per il bilancio del 2024 è ciò che fa per sopprimere la domanda e i prezzi della carne suina.

Prezzi

I prezzi del Lean Hog ​​sono di 91 ¢ lb. Il pareggio è di circa 88 ¢ lb (da F a F). Un profitto di $ 6.00 pro capite? Non torneremo a riempire il buco creato da 18 mesi di enormi perdite. La macellazione delle scrofe è in aumento rispetto a un anno fa. A nostro avviso, a livelli di continua liquidazione.

Prezzo della carcassa

Il taglio della carcassa di maiale statunitense alla chiusura di venerdì scorso è stato di 99.77 ¢ lb. Il taglio della carcassa di manzo Choice è stato di 2.94 dollari a libbra. Più o meno tre volte superiore a quello della carne di maiale. Triste testimonianza della mancanza di domanda di carne di maiale da parte dei consumatori di pagare qualcosa di simile a quello che pagherebbero per la carne di manzo.

Ritagli di maiale primordiale venerdì
costola$ 1.72 lb.
Culo$ 1.31 lb.
Pancia$ 1.18 lb.
Lombo$ 1.01 lb.
Prosciutto85 ¢ lb.

I tagli con la maggiore marmorizzazione (gusto) continuano a guidare il prezzo e la domanda ovvia. I tagli (Lombi-Prosciutti) che nella nostra saggezza di settore hanno deciso di rendere ovviamente simili al Pollo (L'Altra Carne Bianca) e che successivamente hanno contribuito alla distruzione del gusto, languono di valore. Aumentare i lombi e i prosciutti di 15 ¢ libbre. Il prezzo dei suini aumenterebbe di almeno 10 dollari a testa. Solo un buon affare può produrre ciò per cui i consumatori sono disposti a pagare di più. Maiale che ha un sapore migliore.

Carne?

La Florida ha vietato la carne coltivata in laboratorio. La settimana scorsa lo ha fatto anche l’Alabama. In alcuni paesi europei i prodotti a base vegetale non possono chiamarli carne.

Definizione britannica di carne, “la carne o altre parti commestibili di animali (di solito bovini, suini e pecore addomesticati) utilizzate come cibo, inclusi non solo i muscoli e il grasso ma anche i tendini e i legamenti”.

Nel fine settimana ho visto uno spot pubblicitario di Impossible Foods. Nello spot pubblicitario un ragazzo bianco di mezza età inveisce esalta i meriti della “Carne” a base vegetale di Impossible.

Domanda: se i prodotti a base vegetale non sono per definizione carne, non sarebbe saggio che le nostre federazioni nazionali per i bovini, i suini, ecc. non combattessero per fermare ogni utilizzo di carne che non è carne? Non è pubblicità ingannevole? Dovremmo lottare per proteggere il nostro prodotto dagli intrusi che tentano di utilizzare il nome del nostro prodotto.

Cina

Gli ultimi dati del governo cinese indicano che il patrimonio scrofeo è diminuito di 3.14 milioni di scrofe rispetto all'anno precedente, attestandosi a 39.92 milioni di scrofe (-7.3%). I suini in giacenza al primo aprile erano 408.5 milioni, in calo del 5.2% rispetto a un anno fa. Entrambi i numeri riflettono le enormi perdite finanziarie che l’industria cinese ha subito negli ultimi 15 mesi.

Un minor numero di suini sta portando a prezzi più alti, con prezzi ora superiori a 16 RMB/kg di peso vivo ($ 1.00 USD lb). Prevediamo che i prezzi saliranno a 20 RMB/kg poiché l'offerta di suini cinesi diminuirà di oltre 1.5 milioni di capi a settimana. La minore offerta e i prezzi elevati ritireranno la carne di maiale dai paesi esportatori.

Un positivo

Il prezzo del maiale magro, pari a 91 ¢ lb, è attualmente 10 ¢ lb in più rispetto alla media quinquennale ed è aumentato di 15 ¢ lb rispetto a un anno fa. Incassate i suini svezzati precocemente ora intorno ai $ 40 un anno fa $ 15 riflettendo una maggiore domanda e penseresti che non ci fosse più offerta. Ci aspettiamo che i prezzi dei suini magri inizino a salire a partire dalle prossime due settimane. Non saremmo sorpresi di vedere 1.20 dollari in più di maiali magri quest’estate.

Condividi questo...
Condividi su LinkedIn
LinkedIn
Condividi su Facebook
Facebook
Tweet su questo su Twitter
Twitter

Categorizzato in: ,

Questo post è stato scritto da Genesus